Piano di Indirizzo Forestale della Comunità Montana del Sebino Bresciano

Nell'ambito degli strumenti di programmazione di cui all’articolo 3 della L.r.31/2008 la Regione Lombardia stabilisce specifiche linee guida di politica e programmazione forestale

Descrizione

Estratto dell’Art. 47 (Programmazione e pianificazione forestale) della L.R. 31/2008 ss.mm.ii.

Nell'ambito degli strumenti di programmazione di cui all’articolo 3 della L.r.31/2008 la Regione Lombardia stabilisce specifiche linee guida di politica e programmazione forestale, finalizzate a:

a)  verificare lo stato e le caratteristiche del bosco in relazione all'economia e alla situazione ambientale generale, con particolare riferimento alla conservazione della biodiversità;

b)  individuare gli obiettivi strategici del settore forestale e indicare gli indirizzi di intervento e i criteri generali di realizzazione, nonché le previsioni di spesa.

Il piano di indirizzo forestale costituisce uno strumento di analisi e di indirizzo per la gestione dell'intero territorio forestale ad esso assoggettato, di raccordo tra la pianificazione forestale e la pianificazione territoriale, di supporto per la definizione delle priorità nell'erogazione di incentivi e contributi e per la individuazione delle attività selvicolturali da svolgere; inoltre, contiene le previsioni di cui all'articolo 43, commi 4 e 5, e all'articolo 51, comma 4 della L.r. 31/2008.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
27 May 2021